Assistenza Speciale

Informazioni utili per i clienti che richiedono assistenza speciale
FlyVolare fa del proprio meglio per soddisfare le esigenze di tutti i suoi clienti ed è per questo motivo che in caso di disabilità o mobilità ridotta da parte di qualche nostro cliente siamo in grado di offrire loro numerosi servizi, sia in aeroporto, sia durante la fase del volo.

L´assistenza che siamo in grado di garantire
Nel rispetto della legislazione europea tutti gli aeroporti dei Paesi dell'Unione europea (Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia, Cipro, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Italia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Regno Unito), ma anche Islanda, Norvegia e Svizzera, devono rendere disponibile alle persone portatrici di disabilità o con ridotta mobilità un servizio di assistenza per aiutarli a:
•    raggiungere la Consegna bagagli, una volta arrivati nell´aeroporto di partenza;
•    passare dai controlli di sicurezza e doganali e raggiungere il gate di imbarco;
•    imbarcarsi e prendere posto sull'aereo;
•    riporre il bagaglio a mano nella cappelliera;
•    scendere dall'aereo dopo l'atterraggio;
•    recuperare il bagaglio e gli eventuali dispositivi per mobilità;
•    raggiungere il punto da cui verrà lasciato l'aeroporto di arrivo.

Se Le è possibile comunicarci il tipo di assistenza che le occorre almeno 48 ore prima dell'orario previsto per la partenza del Suo volo, sarà nostro compito inoltrare ogni informazione utile all'aeroporto di partenza.

Se l'aeroporto di partenza non viene informato con almeno  48 ore di preavviso, potrebbe infatti non essere in grado di fornirLe tempestivamente il servizio da Lei richiesto.

È di fondamentale importanza che Lei  sappia fornirci informazioni corrette e quanto più precise sulle Sue esigenze, così da assicurarci che il Suo viaggio proceda nel migliore dei modi possibili.

Può trovare informazioni sugli specifici aeroporti nelle nostre Guide agli aeroporti o sui relativi siti web degli aeroporti.

Codici di assistenza speciale
Alla Sua richiesta di assistenza speciale, sarà nostro dovere farle alcune domande che le assegneranno un codice specifico. Questo codice indicherà al personale dell´aeroporto e di FlyVolare il tipo di assistenza a Lei necessario.
Codici di assistenza per sedia a rotelle:
WCHR: passeggero che può camminare autonomamente all'interno dell'aero nonché scendere e salire le scale, ma che ha bisogno di una sedia a rotelle o di altra assistenza per spostarsi in aeroporto (di partenza e di arrivo).
WCHS: passeggero che può camminare autonomamente all'interno dell'aero, ma che non può scendere o salire le scale e che ha bisogno di una sedia a rotelle o di altra assistenza per spostarsi in aeroporto.
WCHC: passeggero che ha bisogno di una sedia a rotelle per spostarsi in aeroporto, sull'aero e per spostarsi verso/dal posto a bordo dell'aero. Un ulteriore codice potrebbe essere utilizzato anche per specificare il tipo di sedia a rotelle con cui si sta viaggiando:
WCBD: passeggero che utilizza un proprio dispositivo di supporto alla mobilità elettrico o una propria sedia a rotelle elettrica. È necessario fornire a FlyVolare alcuni dettagli relativi alla sedia a rotelle, come dimensioni, peso, tipo di batteria, ecc.
WCMP: passeggero che utilizza una propria sedia a rotelle, di tipo manuale.
Codici per altri tipi di assistenza speciale
:
BLND: il passeggero, non vedente, sarà accompagnato negli spostamenti in aeroporto fino al posto a sedere e riceverà informazioni di sicurezza separate dall'equipaggio di cabina. DEAF: il passeggero riceverà informazioni di sicurezza separate dall'equipaggio a bordo dell'aereo.
BLND/DEAF: il passeggero, con disabilità visiva e uditiva, viaggerà con un accompagnatore; ma potrebbe anche richiedere assistenza per spostarsi in aeroporto e per raggiungere il posto a sedere a bordo.
PETC: codice utilizzato per passeggeri con disabilità visiva e uditiva che viaggiano con un cane guida autorizzato.
DPNA il passeggero, con disabilità cognitive o dello sviluppo, viaggerà con un accompagnatore e sarà accompagnato anche durante gli spostamenti in aeroporto e sull'aereo.

Informazioni utili per la richiesta di assistenza
FlyVolare potrebbe chiederle di viaggiare con un accompagnatore ai fini della sua sicurezza e di quella degli altri passeggeri.
Generalmente, dovrebbero viaggiare con un accompagnatore:
• persone affette da gravi disabilità cognitive o dell'apprendimento, che impediscono loro di comprendere e reagire alle istruzioni di sicurezza;
• persone non-vendenti e non-udenti e conseguentemente non in grado di comprendere e reagire alle istruzioni di sicurezza;
• persone affette da una disabilità che impedisce loro di spostarsi senza assistenza per raggiungere un'uscita di sicurezza.
È importante ricordare inoltre che il personale di cabina non è autorizzato a fornire assistenza per mangiare, bere o assumere medicinali e che non sarà in grado di aiutarla nell'utilizzo delle toilette a bordo, anche se potrà assisterla fino alla porta della toilette. All´interno dell´aereo trasportiamo, infatti, una sedia a rotelle necessaria per assistere i passeggeri a raggiungere la toilette e a ritornare al proprio posto.
Oltre alla sedie a rotelle, nelle toilette a bordo dell'aereo sono presenti dei sostegni poggiamano per agevolare i movimenti all'interno dello scompartimento toilette e tutte le porte delle toilette si aprono verso l'esterno, al fine di facilitare ulteriormente l'accesso e l´uscita.
L´eventuale accompagnatore deve avere più di 16 anni ed essere fisicamente in grado di assisterla in caso di emergenza.
Il costo del volo per l'accompagnatore sarà pari alla tariffa pagata dal passeggero che necessita di assistenza, indipendentemente dalla data di prenotazione del volo.
Se il nostro personale venisse a sapere solo quando è già in aeroporto che per prendere il volo uno dei loro passeggeri necessita di un accompagnatore, per motivi di sicurezza sarà costretto a rifiutare l'imbarco a codesta persona.
È possibile richiedere assistenza durante la prenotazione online, prima della fase dedicata al pagamento.
È raccomandabile essere all'aeroporto almeno 2 ore prima dell'orario previsto per la partenza del volo, al fine di poter garantire l'assistenza necessaria ai nostri clienti.
È doveroso ricordare inoltre che i banchi di Consegna bagagli chiudono puntualmente all'ora indicata sulla sua carta di imbarco, così come sulla sua email di conferma di prenotazione del volo, anche in caso di un eventuale ritardo dello stesso.
Negli aeroporti dell'Unione europea l'assistenza può essere fornita oltre che nel terminale stesso, anche all'esterno dell´aeroporto (parcheggio; taxi; stazione; ecc.). Tutti i punti in cui è possibile richiedere assistenza sono designati come “Call point” e sono ubicati in varie zone dell'aeroporto; presso di essi il passeggero che necessita di assistenza può annunciare il suo arrivo all'aeroporto e richiedere così l´aiuto da parte del personale di assistenza che lo accompagnerà immediatamente, con i mezzi adeguati, sino all'area di Consegna bagagli.
Negli aeroporti al di fuori dell'Unione europea invece, le procedure potrebbero variare ed è compito di FlyVolare cercare di organizzare l'assistenza migliore possibile con l´aiuto dei propri partner per l'assistenza di terra.
Se si desidera viaggiare sulla propria sedia a rotelle, ciò sarà consentito fino alla porta dell'aereo. Solo gli scooter elettrici per la mobilità di dimensioni molto grandi o pesanti dovranno essere lasciati alla Consegna bagagli.
Se è necessario portare a bordo del volo farmaci e/o dispositivi per uso medico, è necessario assicurarsi per tempo di avere con sé un certificato del medico curante che indichi il tipo di farmaco e per cosa è utilizzato, e/o che attesti il tipo di ausilio e la necessità di disporne durante la permanenza lontano da casa.
Più specificamente, per quanto riguarda il trasporto di piccole bombole di ossigeno o aria compressa nel bagaglio a mano, questo è autorizzato solo se finalizzato all’uso medico personale e a condizione che le bombole non siano di dimensioni superiori a 0,5 metri di lunghezza, abbiano un diametro massimo di 250 mm e non pesino più di 5 kg. Non è permesso trasportare più di 2 bombole per passeggero e queste dovranno poter essere collocate nella cappelliera o sotto il sedile. L’ossigeno liquido non è ammesso a bordo dell’aereo. È necessario informare il personale di cabina durante l’imbarco se si trasporta bombole di ossigeno.
Per quanto riguarda il trasporto di bombole di gas utilizzate per l’operatività di arti meccanici, questo è autorizzato, anche senza la necessità di presentare un certificato medico. Per quanto riguarda il trasporto di barelle, questo non è ammesso.
Sarà nostro compito assegnare ai nostri passeggeri che necessitano di assistenza il posto più adatto gratuitamente, in prossimità della toilette e accanto al proprio accompagnatore. Inoltre, i sedili assegnati dispongono generalmente di braccioli sollevabili per permettere di accomodarsi più facilmente.
È doveroso ricordare che per i passeggeri con mobilità ridotta, disabilità visiva o uditiva, in gravidanza o con incapacità di tipo cognitivo, non potranno sedere nelle file in corrispondenza delle uscite di emergenza o nella prima fila. Si tratta di una procedura standard di sicurezza, che viene seguita da tutte le compagnie aeree.
Se si viaggia con sistemi di supporto aggiuntivi (sedia da viaggio; seggiolino auto per bambini; imbracature; supporti per il corpo; ecc.), occorre contattare il nostro team di Assistenza speciale che potrà assegnarle un posto adatto al sistema di supporto.
Ogni passeggero è inoltre autorizzato a portare, oltre al normale bagaglio da stiva previsto per ogni passeggero, fino a due supporti per la mobilità (sedie a rotelle; deambulatori; stampelle; ecc.), senza addebito di costi aggiuntivi.
Se è una persona non-vedente o con problemi di vista, sarà compito di FlyVolare offrirle assistenza, procurandole una guida che la seguirà in tutti i suoi spostamenti e azioni: dallʼarrivo in aeroporto di partenza, sino al punto da cui verrà lasciato l'aeroporto di destinazione. Per poter garantire il migliore servizio possibile, invitiamo anche in questo caso a richiedere l´assistenza al momento della prenotazione o perlomeno 48 ore prima della data di partenza del volo.
Se è una persona non-udente o con problemi di udito, sarà compito di un membro dell'equipaggio FlyVolare fornirle una spiegazione individuale delle procedure di sicurezza a bordo dell'aereo.
Il nostro equipaggio è infatti addestrato per comunicare con i passeggeri non udenti.
I passeggeri con disabilità cognitive o dell'apprendimento possono viaggiare da sole solo se sono in grado di capire e rispondere alle istruzioni di sicurezza a bordo.
È inoltre caldamente consigliabile che passeggeri con patologie quali la demenza viaggino sempre con un accompagnatore: questo per garantire sia per la sicurezza e il benessere della persona interessata, sia per la sicurezza di tutti gli altri passeggeri.
Anche in questo caso, l'assistenza deve essere prenotata almeno con 48 ore di anticipo.